La Società Italiana di Pediatria apre alle Medicine Complementari

È ufficiale la nascita della Commissione/Osservatorio per le Medicine Complementari (omeopatia, fitoterapia, agopuntura) all'interno della SIP, Società Italiana di Pediatria, storica Società Medico Scientifica della Pediatria Italiana. di Luisella Zanino

La commissione nasce dalla collaborazione tra SIP e SIOMI, oltre che dall'attenzione per il tema delle Medicine Complementari da parte del Prof. Gian Paolo Salvioli, Direttore del Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Pediatriche dell'Università di Bologna. Oltre al Prof. Salvioli, coordinatore della Commissione e al Prof.Gianfranco Temporin, Presidente della Commissione ECM in SIP, i componenti della commissione sono: la Presidente SIOMI Simonetta Bernardini, il vicepresidente SIOMI Francesco Macrì (segretario della commissione), il consigliere nazionale SIOMI Luisella Zanino e il già vicepresidente SIOMI Gianfranco Trapani.

Con l'istituzione della commissione si getta dunque un ponte per il confronto e lo scambio culturale fra la pediatria istituzionale, rappresentata dalla SIP, e la pediatria, rappresentata dalla SIOMI, che attraverso la conoscenza e l'applicazione delle medicine complementari, promuove l'integrazione dei saperi in medicina. I progetti della commissione sono ambiziosi: quantificare l'impiego delle Medicine Complementari in pediatria sul territorio nazionale, promuovere studi clinici di verifica sull'efficacia delle medicine complementari, valutare la congruità delle MC nel campo della tutela della salute del bambino, fornire al SSN dati sui costi delle MC, allestire un registro su scala nazionale per la segnalazione di eventuali effetti avversi. Il progetto prevede di far giungere ai pediatri SIP una corretta informazione riguardo le MC in ambito scientifico, attraverso convegni, seminari o altre modalità di approfondimento, favorendo anche l'inserimento a livello Universitario di Corsi di Formazione in Medicine Complementari per il pediatra